Visual

Venezia

Città capoluogo della regione Veneto, considerata una delle più belle del mondo.

La sua laguna e il suo patrimonio sono tutelati dall’UNESCO; questo ha contribuito a farne la seconda città con il più alto flusso turistico, per la maggior parte proveniente da fuori dall’Italia.

Il centro storico di Venezia sorge nell’omonima laguna ed è composto da 118 isolette divise da canali navigabili e collegate tra loro da ponti ad uso esclusivamente pedonale.

Dispone di oltre 400 ponti tra pubblici e privati. Il più lungo è il Ponte della Libertà che attraversa la laguna veneta, collegando la città con la terraferma, consentendo il traffico veicolare.

Il principale canale che taglia la città, il Canal Grande, è attraversato da 4 ponti: il Ponte di Rialto (il più antico), il Ponte dell’Accademia, il Ponte degli Scalzi e il Ponte della Costruzione (posto in opera nel 2008 su progetto dell’architetto Calatrava).

Venezia è famosa per le sue calli, tipiche stradine incassate tra due file continue di edifici o di negozi. La loro larghezza è variabile: dai 60 centimetri delle calli più strette sino ai 5-6 metri e oltre delle più larghe.

Nella laguna attorno al centro storico si trovano numerose isole, tra le più conosciute Murano e Burano, celebri rispettivamente per la lavorazione del vetro e dei merletti.

 

Monumenti e luoghi d’interesse: i monumenti si trovano per lo più nel centro storico della città.

Il luogo più celebre è Piazza San Marco con la Basilica di San Marco situata al centro della piazza, colorata d’oro e ricoperta di mosaici che raccontano la storia della città.

Il Palazzo Ducale, sorge a fianco della Basilica; ad unirli “La Porta di Carta” opera di Bartolomeo Bono, oggi uscita del museo di Palazzo Ducale. L’ingresso principale del museo è situato sul lato della laguna.

Di fronte al Palazzo Ducale sorge il Campanile di San Marco costruito nel 1173.

Altri importanti monumenti sono l’Arsenale, la Basilica di Santa Maria della Salute, la Basilica di Santa Maria gloriosa dei Frari e le sinagoghe del Ghetto.

Importante centro culturale è il teatro La Fenice, costruito nel 1790, tutt’ora aperto in cui si svolgono opere liriche, sinfonie e spettacoli di danza.

 

Trasporti: oltre alle normali reti di trasporto urbano (autobus e tram), il centro storico e le isole sono collegate da una fitta rete di linee di navigazione, costituita da vaporetti, motoscafi, battelli e motonavi.

La più caratteristica delle imbarcazioni è però la gondola. Per la sua manovrabilità e la sua velocità, prima delle barche a motore, era la più adatta al trasporto di persone. Oggi è usata soprattutto a scopi turistici, per cerimonie o avvenimenti sportivi, come la celebre Regata Storica.

Come raggiungere Venezia: è possibile raggiungere comodamente Venezia in treno. Lo smistamento dei treni avviene alla stazione di Venezia Mestre; la ferrovia prosegue verso il lungo Ponte della Libertà fino ad arrivare alla stazione terminale di Venezia Santa Lucia.

Sulla terraferma, a Tessera, è situato l’aeroporto Marco Polo, terzo in Italia per la mole di passeggeri.

E’ inoltre possibile raggiungere la città con l’automobile. Piazzale Roma è il punto di interscambio tra i mezzi pubblici su strada e lagunari.

Eventi: tra i più significativi ricordiamo la Festa della Madonna della Salute (21 Novembre) che costituisce festività locale, la Festa della Sensa in occasione dell’Ascensione, la Festa del Redentore (terza domenica di Luglio) e la Festa di San Marco (ogni 25 Aprile).

( * )
( * )
( * )
( * )
( * )
( * )
( * )
( * )